Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

Direttiva PED e Brexit

Breve guida alla transizione

La Direttiva PED e il nuovo marchio UKCA 

Con l’uscita della Gran Bretagna dall’UE la marcatura CE non avrà più valore cogente per i prodotti esportati in UK: i prodotti che richiedono il marchio britannico UKCA non potranno esserne privi se commercializzati nel paese. Il periodo di transizione per la maggior parte dei prodotti recanti il marchio CE è stato prorogato di un anno: dal 1° gennaio 2022, esso non sarà più riconosciuto in Gran Bretagna per le aree coperte dal marchio UKCA.

Tuttavia, un prodotto con il marchio CE potrà  essere commercializzato nel Regno Unito, purché sia affiancato anche dal marchio UKCA e rispetti le norme britanniche in materia.

Di seguito rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti in merito all'uso futuro dei marchi in UK con particolare focus sulla Direttiva PED:

  • Che cos'è il marchio ukca e quando si applica?

    Il marchio UKCA (United Kingdom Conformity Assessed) è la legislazione del Regno Unito che sostituirà il marchio CE per l'immissione sul mercato dei prodotti in Gran Bretagna. Il marchio UKCA si applicherà alle apparecchiature in pressione così come alla maggior parte dei prodotti, con l'eccezione, ad esempio, delle apparecchiature marine. I prodotti che saranno immessi sul mercato dell'UE richiederanno ancora la marcatura CE in modo che possa essere richiesta la doppia marcatura CE / UKCA.

    La marcatura UKCA si applica ai prodotti che richiedono una valutazione di conformità obbligatoria da parte di terzi attraverso un organismo autorizzato dal Regno Unito (utilizzando ad esempio la via della conformità Modulo B UK Type Examination) e ai prodotti che possono essere autodichiarati (utilizzando ad esempio la via della conformità Modulo A Internal Production Control). 

     

  • Per quanto tempo il marchio CE continuerà ad essere accettato in Gran Bretagna?

    Sarà necessario utilizzare il nuovo marchio UKCA immediatamente dopo il 1° gennaio 2021 solo se si applicano tutte le seguenti disposizioni:

    • il prodotto è per il mercato in Gran Bretagna
    • il prodotto è coperto dalla legislazione che richiede il marchio UKCA
    • il prodotto richiede una valutazione di conformità obbligatoria da parte di terzi
    • la valutazione di conformità è stata effettuata da un organismo di valutazione della conformità del Regno Unito e non avete trasferito i vostri fascicoli di valutazione della conformità dal vostro organismo del Regno Unito a un organismo riconosciuto dall'UE prima del 1° gennaio 2021

    In caso contrario le attuali linee guida del Regno Unito consentono un periodo di accettazione del marchio CE per le apparecchiature in pressione esportate in Gran Bretagna fino al 1° gennaio 2022.

  • Il marchio ukca è riconosciuto dall’ue?

    Il marchio UKCA non sarà riconosciuto sul mercato dell'UE. I prodotti che attualmente richiedono un marchio CE avranno ancora bisogno di un marchio CE per la vendita nell'UE a partire dal 1° gennaio 2021.

  • Quali sono i requisiti tecnici alla base della marcatura UKCA?

    Dal 1° gennaio 2021 quindi i requisiti tecnici ("requisiti essenziali") che i fabbricanti di apparecchiature a pressione devono soddisfare - e i processi di valutazione della conformità e gli standard che possono essere utilizzati per dimostrare la conformità – sono quelli indicati nel decreto di recepimento in Gran Bretagna della Direttiva PED (Pressure Equipment (Safety) Regulations 2016).

     

    Quindi inizialmente i requisiti per il marchio UKCA seguiranno i requisiti dell'UE rispetto agli standard armonizzati dell'UE.

    Occorre sottolineare che vi è  la possibilità che ciò si diversifichi in futuro: i principi fondamentali alla base di Brexit consentono infatti al Regno Unito di creare la propria legislazione e le proprie leggi in materia di sicurezza dei prodotti.

  • Nel Regno Unito quale è l’attuale legislazione in materia di apparecchiature a pressione?

    Il decreto di recepimento in Gran Bretagna della Direttiva PED è il Pressure Equipment (Safety) Regulations 2016

    Di seguito alcuni link utili dal sito www.legislation.gov.uk:

  • In che modo il marchio UKCA influirà sui prodotti esistenti sul mercato britannico già provvisti del marchio CE?

    Per quanto riguarda i prodotti esistenti, le regole per l'UE e il Regno Unito sono le stesse, vale a dire che la legislazione si applica nel momento in cui il singolo prodotto viene immesso sul mercato. Il marchio UKCA non sarebbe richiesto per i prodotti già immessi sul mercato (già importati e con un distributore, ad esempio) prima del 1° gennaio 2021 o più a lungo considerando il periodo di accettazione del marchio CE.

     

  • Come va utilizzato il marchio UKCA?

    Nella maggior parte dei casi, è necessario applicare il marchio UKCA al prodotto stesso o all'imballaggio. In alcuni casi, può essere apposto sui manuali o su altra documentazione di supporto. Questo varia a seconda delle norme specifiche che si applicano al prodotto.

    Si applicano le seguenti regole generali:

    • I marchi UKCA devono essere apposti su un prodotto solo da voi in qualità di produttori o di vostri rappresentanti autorizzati (se consentito dalla legislazione in materia)
    • quando si appone il marchio UKCA, ci si assume la piena responsabilità della conformità del prodotto ai requisiti della legislazione pertinente
    • è necessario utilizzare il marchio UKCA solo per dimostrare la conformità del prodotto alla legislazione vigente nel Regno Unito
    • non è consentito apporre a terzi alcun marchio o segno che possa fraintendere il significato o la forma del marchio UKCA
    • non si devono apporre sul prodotto altre marcature che influiscono sulla visibilità, la leggibilità o il significato del marchio UKCA
    • il marchio UKCA non può essere apposto sui prodotti a meno che non vi sia un requisito specifico in tal senso nella legislazione
  • Come cambia la dichiarazione di conformità UKCA?

    La dichiarazione di conformità del Regno Unito è un documento che deve essere redatto per i prodotti che recano legalmente il marchio UKCA.

    Nel documento il fabbricante, o il suo rappresentante autorizzato, deve:

    • dichiarare che il prodotto è conforme ai requisiti di legge applicabili al prodotto specifico
    • indicare il nome e l'indirizzo del produttore (o del rappresentante autorizzato) insieme alle informazioni sul prodotto e sull'organismo di valutazione della conformità (se del caso)

    La dichiarazione di conformità del Regno Unito deve essere a disposizione delle autorità di sorveglianza del mercato su richiesta.

    Le informazioni richieste sulla dichiarazione di conformità saranno in gran parte le stesse di quelle attualmente richieste su una dichiarazione di conformità UE.

    in generale si devono includere:

    • nome e l'indirizzo completo del Fabbricante o quello del rappresentante autorizzato
    • il numero di serie, il modello o l'identificazione del tipo di prodotto
    • una dichiarazione, in cui si dichiara di assumersi la piena responsabilità della conformità del prodotto
    • i dati dell'organismo autorizzato che ha effettuato la procedura di valutazione della conformità (se del caso)
    • la legislazione pertinente alla quale il prodotto è conforme
    • Le norme designate dal Regno Unito piuttosto che le norme citate nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea*
    • Nome e firma del Legale Rappresentante
    • la data di rilascio della dichiarazione
    • informazioni supplementari (se del caso)

     

    *Nota: Il 1° gennaio 2021 gli standard britannici saranno gli stessi nella sostanza e con lo stesso riferimento degli standard utilizzati nell'UE. Tuttavia, essi utilizzeranno il prefisso "BS" per indicare che si tratta di standard adottati dal British Standards Institution in quanto organismo nazionale di normazione del Regno Unito.

 

Vuoi conoscere tutti gli aggiornamenti relativi al marchio UKCA?

Visita il blog dedicato al marchio UKCA di TÜV SÜD

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa